Antonio Angelucci, chi è l’editore ed imprenditore candidato dalla Lega alle elezioni politiche

Antonio Angelucci è un noto imprenditore ed editore, candidato per diverse legislature in Parlamento con Forza Italia. Oggi è con la Lega.

Antonio Angelucci è un editore ed imprenditore molto forte ed influente. Inoltre, è nota la sua attività politica parlamentare tra le file di Forza Italia. Tuttavia, la Lega ha deciso di proporre il suo nome come candidato alle prossime elezioni del 25 settembre 2022.

Antonio Angelucci, chi è l’editore ed imprenditore candidato dalla Lega alle elezioni politiche

Antonio Angelucci, chi è l’editore ed imprenditore

Antonio Angelucci ha 76 anni ed ha origini abruzzesi. Vive a Roma e le sue attività si diversificano: dall’editoria all’immobiliare. Angelucci è stato socio di Alitalia ed è molto attivo nel settore immobiliare, dove è riuscito ad acquisire la proprietà dello storico stabile di via delle Botteghe Oscure, a Roma, per decenni sede del Partito Comunista Italiano. Ha interessi anche nella sanità con il gruppo che fa capo all’ospedale San Raffaele di Roma. Infine attraverso una fondazione controlla diverse testate come Libero, Il Riformista, Il Tempo e il Corriere dell’Umbria.

Inoltre, c’è da sottolineare che ci sono diverse vicende giudiziarie che riguardano il suo operato professionale e politico. Nell’ultima imputazione deve rispondere di tentata corruzione per aver offerto, nel 2017, ad Alessio D’Amato – attuale assessore alla Sanità del Lazio, ai tempi responsabile della “cabina di regia” sanitaria regionale – una somma di 250mila euro per “avallare” il pagamento dei crediti per la sua clinica San Raffaele Velletri, alla quale la Regione aveva già revocato l’accreditamento. Sempre per la struttura di Velletri, insieme al figlio Giampaolo, è finito sotto processo per truffa al sistema sanitario: la Procura aveva chiesto 15 anni, ma entrambi sono stati assolti in primo grado. Il parlamentare è stato invece condannato (sempre in primo grado) a un anno e quattro mesi per falso e tentata truffa nel processo sui finanziamenti pubblici indebiti ricevuti nel 2006 e 2007 da Libero e dal Riformista, ai tempi di sua proprietà.

Candidato dalla Lega alle elezioni politiche

Fonti della Lega, sottolineano che “correrà alle Politiche del 25 settembre per la Lega anche uno dei più rilevanti editori italiani come Antonio Angelucci”. Si tratterebbe per l’imprenditore ed editore della quarta legislatura consecutiva in Parlamento passando però da Forza Italia alla Lega appunto. Tuttavia, pare che in aula di Montecitorio ci sia passato poche volte: secondo la classifica delle presenze elaborata da Openpolis, nelle legislature 2008/2013 ha fatto registrare lo 0,46% di presenze e 2013/2018 lo 0,41%, mentre in quella in corso (fino adesso) si piazza al penultimo posto con il 3,24%, battuto solo da Michela Vittoria Brambilla (anche lei di Forza Italia) ferma allo 0,81%. Dal 2016 al 2018 è stato il parlamentare che ha dichiarato i redditi più alti, fino a 6 milioni e 235mila euro.

Leggi anche: Salario minimo, Calenda ci ripensa e copia i 5 Stelle: “Nessuno dovrebbe lavorare per meno di 9 euro l’ora”

Pubblicato il - Aggiornato il alle 17:08
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram