Ancora violenza sulle donne. A Palermo fermato un tunisino: ha tentato di molestare una ragazza di 11 anni

dalla Redazione
Cronaca
Termini

Nuovo caso di violenza su una donna. A Palermo la Polizia ha fermato un tunisino di 26 anni, accusato di atti sessuali con una bambina di 11 anni. La piccola, originaria dell’Est Europa, ha raccontato di essere stata molestata dall’extracomunitario, parcheggiatore abusivo, davanti a un supermercato. L’uomo l’ha condotta tra i vagoni nella stazione di “Brancaccio” dove avrebbe tentato di abusare di lei.

Già in precedenti occasioni il tunisino, in Italia senza permesso di soggiorno, avrebbe cercato di baciare l’11enne contro la sua volontà. La denuncia è scattata dopo che qualche giorno fa la famiglia della ragazza ne ha denunciato la scomparsa. Mentre le ricerche continuavano, la giovane ha fatto ritorno a casa confidando a un parente di essere stata molestata da un giovane di sua conoscenza.

Le indagini condotte dalla Squadra Mobile di Palermo hanno permesso di risalire al 26enne tunisino, fermato al termine di una rocambolesca fuga sopra i vagoni dei treni nel deposito di “Brancaccio”. A bloccarlo sono stati i “Falchi” della Mobile: ora è rinchiuso al carcere Pagliarelli.