Calenda fa la sua lista unica per le Europee. Il Pd senza alternative aderisce in massa

dalla Redazione
Politica
“Le forze da mobilitare per la costruzione della nuova Europa sono quelle del progresso, delle competenze, della cultura, della scienza, del volontariato, del lavoro e della produzione”. Questo si legge nel “Manifesto per la costituzione di una lista unica delle forze politiche e civiche europeiste alle elezioni Europee”, lanciata ieri sui social da Carlo Calenda (nella foto), esponente Pd ed ex ministro dello Sviluppo economico. Per il manifesto, l’Europa è “investita in pieno da una crisi profonda dell’intero Occidente”. Ed è per questa ragione che Calenda ha deciso di candidarsi lanciando una sua lista. A cui il Pd già avrebbe aderito in massa. Tra questi anche l’ex ministro dell’Interno, Marco Minniti, Nicola Zingaretti, l’ex presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, e Maurizio Martina.

 

Loading...