Il caso Regeni in cima ai temi trattati nel corso del bilaterale tra Conte e Al Sisi al vertice Ue-Lega Araba di Sharm el-Sheik

dalla Redazione
Politica

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha ribadito al presidente egiziano, Abdel Fattah Al Sisi, “l’assoluta sensibilità del governo italiano e dell’opinione pubblica per una soluzione” per la vicenda di Giulio Regeni, il ricercato italiano torturato e ucciso al Cairo nel 2016. “Al Sisi – ha detto Conte – ha testimoniato la sua costante attenzione e il suo impegno perché questo caso abbia una soluzione”. Il caso Regeni è stato “il primo tema toccato” durante il bilaterale tra Conte e Al Sisi al vertice Ue-Lega Araba in corso Sharm el-Sheik. “Confido che il dialogo costante possa portare a una verità giudiziaria”, ha aggiunto il premier Conte.