Conte inaugura a Verona lo stabilimento di Fincantieri Infrastructure e assiste al taglio della prima lamiera destinata alla ricostruzione del ponte di Genova / Le foto

dalla Redazione
Cronaca

Fincantieri ha inaugurato oggi, a Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, alla presenza del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, lo stabilimento di Fincantieri Infrastructure, la società del gruppo guidato da Giuseppe Bono attiva nel comparto delle infrastrutture. Nell’occasione è stato anche celebrato il taglio della prima lamiera destinata alla ricostruzione del ponte di Genova.

Fincantieri Infrastructure è specializzata nella progettazione, realizzazione e montaggio di strutture in acciaio per progetti complessi, è nata “per potenziare la strategia di diversificazione del gruppo facendo tesoro dell’esperienza” di Fincantieri nella costruzione di ponti e di grandi manufatti in acciaio. Lo stabilimento si estende su un’area di 110.000 metri quadrati (di cui 30.000 coperti) ed è dotato di nuovi impianti tecnologicamente avanzati per il taglio, la saldatura e la lavorazione dell’acciaio, anche per grandi spessori.

“Ci riempie di orgoglio – ha detto l’Ad Bono a margine della cerimonia – aver contribuito al rilancio di un’azienda così importante. Di fronte agli spazi lasciati vuoti da altre industrie che operano nel campo delle grandi opere, falcidiate dalla crisi che ha pesantemente investito il settore, siamo intervenuti per evitare che scomparissero attività che hanno reso l’Italia famosa nel mondo. Siamo estremamente grati al Presidente Conte perché con la sua presenza ha voluto testimoniare l’enorme importanza che il manifatturiero riveste per il Paese”.