Di Maio attacca le Tv sul caso Sarti: “Episodi inqualificabili che hanno come vittime persone che non possono difendersi”. Ma niente sconti per la grillina

dalla Redazione
Politica

Continua l’onda lunga di indignazione per la pubblicazione delle foto hard della grillina Giulia Sarti (nella foto). Sul caso è tornato a parlare il vicepremier Luigi Di Maio, durante una conferenza a Policoro in provincia di Matera, spiegando che quello che sta succedendo sul caso Sarti “è uno schifo”.

Subito dopo il leader di M5s si è scagliato contro le trasmissioni di reti nazionali che stanno commentando “foto personali della deputata, di cui non ce ne frega niente”. A suo dire sono episodi inqualificabili che hanno come vittime “persone che non possono difendersi”. Quanto alla possibile espulsione della Sarti dal Movimento, Di Maio ha spiegato che il lavoro dei probiviri andrà avanti ma anche che la vicenda dei mancati rimborsi è completamente slegata da quella delle foto intime.