Follia su un treno a Milano. Una studentessa di 16 anni molestata e picchiata in una carrozza

dalla Redazione
Cronaca

Una ragazza di 16 anni è stata molestata e aggredita in un treno sulla linea Milano-Mortara. La giovane studentessa stava ritornando a casa quando due uomini l’hanno fermata per fare avances sessualo: lei ha cercato di urlare, invocando aiuto, ma nella carrozza non c’era nessuno che potesse evitare la violenza. I fatti risalgono a giovedì scorso, ma la giovane non aveva confessato nulla, nemmeno quando ha raggiunto la madre.

Tuttavia, dopo alcuni problemi di salute, è stata portata in clinica dove sono starti scoperti inequivocabili segni di aggressione, a cominciare dalla frattura di una costola. A quel punto la 15enne ha raccontato la sua terribile esperienza: “Avevo preso il treno delle 14.42 con una mia compagna, lei è scesa ad Abbiategrasso. Dopo, quando ero rimasta sola, ho subito l’aggressione”, ha detto alla polizia che l’ha interrogata per ricostruire la vicenda. Stando agli elementi forniti erano due giovani vestiti con felpa e jeans con accento straniero. La studentessa è ancora ricoverata: la prognosi è di trenta giorni.

Loading...