Forte scossa di terremoto all’alba a Roma. Paura e gente in strada. L’epicentro a Fonte Nuova. Tanta paura e nessun danno

dalla Redazione
Cronaca Roma

Alle 5.03 di questa mattina un terremoto di magnitudo 3.3 è stato localizzato dalla Rete sismica nazionale in provincia di Roma, ad una profondità di 10 km. L’epicentro del sisma, preceduto da un forte boato e avvertito in tutta la Capitale, è stato individuato a Fonte Nuova. L’area interessata dall’evento di questa mattina, fa sapere l’Ingv, “non presenta una sismicità significativa negli ultimi anni. Guardando i terremoti dal 1985 ad oggi, si può notare che sono presenti pochissimi eventi e di bassa magnitudo, mentre se ci si posta ad est, verso i comuni di Guidonia e Tivoli, la sismicità è più frequente”. “Sono in contatto con i vigili del fuoco e la Protezione Civile – ha detto il sindaco di Fonte Nuova Piero Presutti -, fortunatamente finora non ci sono segnalazioni di danni a cose e persone. A mia memoria questo non è un territorio caratterizzato da eventi sismici, che invece hanno coinvolto zone vicine come Tivoli e Palombara”. A Fonte Nuova, ma anche nei comuni limitrofi e in alcuni quartieri della Capitale, la gente è scesa in strada.