Fumo ed esplosioni in metro Roma. Panico tra i passeggeri per un guasto. Ed è iniziato pure lo sciopero dei trasporti

dalla Redazione
Cronaca

Non bastava lo sciopero. Questa mattina chi stava viaggiando sulla linea B della metropoli, ha vissuto attimi di terrore. Il tutto per colpa di un guasto alla linea aerea della metro che avrebbe provocato fumo e scintille. In molti hanno pensato al peggio, e diversi utenti hanno contattato il 112 segnalando di aver sentito esplosioni nella stazione Policlinico. Il Numero unico di emergenza ha immediatamente attivato le forze dell’ordine, i pompieri e il 118. Il servizio è stato sospeso tra Castro Pretorio e Monti Tiburtini. Stamattina nella Capitale è in corso anche lo sciopero dei trasporti fino alle 12.30. Alla paura si è mischiata la rabbia: “Dopo 20 minuti fermi al binario con i
vagoni stracolmi – racconta una ragazza – ci hanno fatto evacuare camminando sul binario”. I disagi maggiori alla
stazione Policlinico dove un ragazzo racconta: “Ho sentito due esplosioni ho pensato a un attentato”.

Ma la giornata si preannuncia calda sul fronte trasporti un po’ ovunque per una serie di scioperi che interessano treni, aerei e, come detto, mezzi pubblici. Sono infatti previsti uno sciopero nazionale del trasporto ferroviario, uno sciopero nazionale e alcuni locali del personale dell’Enav, mentre a livello locale sono a rischio i mezzi del trasporto pubblico nel Lazio e a Torino. Garantiti i servizi ad alta velocità di Fs e Italo. Per chi viaggia in aereo, sono previsti dalle 13 alle 17 due scioperi nazionali e diversi scioperi locali dei controllori di volo dell’Enav.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *