Giovane architetto padovano scompare nel nulla insieme a un’amica in Burkina Faso. Erano in viaggio in auto verso Ouagadougou. Le ultime notizie risalgono al 15 dicembre

dalla Redazione
Cronaca

Dal 15 dicembre scorso non si hanno più notizie di Luca Tacchetto, 30 anni, architetto di Vigonza e figlio dell’ex sindaco della dello stesso comune del Padovano. Il giovane è scomparso nel nulla durante un viaggio in Burkina Faso. Tacchetto si stava spostando verso la capitale Ouagadougou, a bordo di un’auto, una Renault, con targa italiana, insieme a un’amica canadese, Edith Blais, entrambi erano attesi a casa di una coppia dove, tuttavia, non sono mai giunti.

L’Ambasciata d’Italia ad Abidjan, ha fatto sapere la Farnesina, che è in costante contatto con i familiari del giovane padovano, segue con la massima attenzione il caso ed è intervenuta presso le autorità locali perché fossero attivate le opportune ricerche.

Il giovane, secondo quanto ha riferito il padre a Padova Oggi, “era in viaggio di piacere in Burkina Faso, ma la destinazione era il Togo, dove avrebbe cominciato a lavorare a breve”. “Sono venti giorni e più – ha aggiunto il padre – che non lo sentiamo”. Secondo quanto riferito dal Corriere del Veneto, i due giovani erano partiti dall’Italia in auto per raggiungere il Burkina Faso attraversando Francia, Spagna e Marocco.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *