Huawei e Fastweb contro il Coronavirus. Donati 500 device agli ospedali di Lombardia e Veneto per permettere ai pazienti di interagire con i propri familiari

dalla Redazione
Cronaca
CORONAVIRUS

In tempi di quarantena e di digital divide, Huawei e Fastweb hanno deciso di donare 500 fra tablet e smartphone alle strutture ospedaliere della Lombardia e del Veneto, equamente divisi fra le due Regioni. I dispositivi saranno a disposizione nei prossimi giorni dei malati affetti da Covid-19 in modo da permettere la comunicazione e la vicinanza, seppur virtuale, con i familiari. Tutti i device saranno dotati di sim voce e dati Fastweb e saranno forniti già configurati e pronti per l’utilizzo. Un’iniziativa, quella dei due giganti delle telecomunicazioni, con cui offrire un supporto psicologico grazie alla tecnologia ai pazienti affetti da covid-19. Il contributo si inserisce in una serie di iniziative che le due aziende stanno mettendo in campo, anche in risposta all’appello lanciato dal Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, Paola Pisano, con l’iniziativa Solidarietà Digitale.

Loading...