La Raggi firma l’ordinanza per allestire un centro di trasferenza a Saxa Rubra. Il sito tratterà 300 tonnellate di rifiuti al giorno e resterà operativo sei mesi

dalla Redazione
Politica

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha firmato questa mattina l’ordinanza per individuare un’area in via Maurizio Barendso, in zona Saxa Rubra, di proprietà di Roma Capitale, come sito per le attività di trasbordo dei rifiuti urbani. “L’obbligo in capo ad Ama – si legge nell’ordinanza che pone come limite di operatività del sito 180 giorni -, una volta allestito il sito nel rispetto delle disposizioni ambientali, sanitarie e di tutela della salute dei lavoratori, è di effettuare il trasbordo senza il deposito dei rifiuti a terra”.

Nell’area, secondo quanto stabilisce l’ordinanza capitolina, potrà essere trattato un massimo di 300 tonnellate di rifiuti al giorno. L’area, inoltre, “dovrà essere delimitata e presidiata, prevedendo attività di pulizia (manuale o meccanizzata) giornaliera a fine servizio”. Il sito resterà operativo il tempo “strettamente necessario all’individuazione delle più opportune soluzioni idonee al superamento delle criticità in essere e, comunque, ad un periodo non superiore a 180 giorni” dall’entrata in vigore dell’ordinanza.

L’apertura del nuovo sito di trasferenza si è resa necessaria in vista dell’imminente chiusura, entro la fine della settimana, del sito di Ponte Malnome. Quest’ultimo, negli ultimi mesi si è fatto carico della trasferenza che prima veniva trattata nel Tmb Salario andato a fuoco a dicembre dello scorso anno.

Loading...