Le tabaccherie diventano bancomat. Novità per i clienti di Banca 5 del Gruppo Intesa Sanpaolo. Senza commissioni fino a dicembre 2019

di Carola Olmi
Economia

Una nuova rivoluzione nei servizi bancari. Dai prossimi giorni le tabaccherie diventeranno veri e propri bancomat. L’assoluta novità è introdotta dal gruppo Intesa San Paolo, a cui appartiene Banca 5, istituto che utilizza una piattaforma tecnologica innovativa e la rete distributiva dei tabaccai sul territorio nazionale. Banca 5 già proponeva diversi servizi di incasso e pagamento, ma adesso fa un passo avanti, come ha annunciato ieri l’amministratore delegato Silvio Fraternali. I clienti di Banca Intesa sanpaolo in possesso di carte di debito dei circuiti Maestro, Mastercard, Visa o Visa Electron potranno prelevare denaro contante fino a 150 euro la giorno, presso le tabaccherie convenzionate. Le operazioni potranno essere effettuate su oltre 15mila tabaccai convenzionati, che saranno riconoscibili da un’apposita vetrofania esposta o individuati per mezzo dell’App e del sito web di Banca 5 e Intesa Sanpaolo. per effettuare il prelievo, oltre all’attuale utilizzo della carta di debito e del pin, all’intestatario dela carta sarà chiesto di esibire la tessera sanitaria nazionale per consentire la lettura elettronica del codice fiscale. Le operazioni di prelievo – e qui sta la sorpresa positiva – saranno gratuite fino al 31 dicembre 2019. “Questo prodotto innovativo, nel modello di servizio – ha detto lo Chief Business Officer di Banca 5, Salvatore Borghese – avrà un forte impatto sociale”. Il servizio di prelievo contante – ha aggiunto – è un prodotto distintivo per la rete dei tabaccai Banca 5”.

Loading...