Maltempo, crolla un viadotto dell’A6 a pochi chilometri da Savona. In Liguria è emergenza, 180 sfollati e 800 residenti isolati. Toti: “E’ una delle perturbazioni più forti degli ultimi anni”

dalla Redazione
Cronaca

Un tratto di viadotto lungo l’autostrada A6 Torino-Savona, tra l’innesto con la A10 e Altare in direzione Torino, è crollato in seguito allo smottando che ha interessato la montagna sovrastante. Si tratta di una trentina di metri circa di autostrada, a pochi chilometri da Savona. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e da una prima verifica sembra che il crollo del viadotto non abbia coinvolto persone.

Il crollo, avvenuto altezza di Madonna del Monte, è stato causato dalle forti piogge che stanno interessando in queste ore il savonese e gran parte della Liguria. Non ci sono vittime o feriti, un pullman si sarebbe fermato a pochi metri dall’imbocco del viadotto.

A causa dell’ondata di maltempo al momento sono oltre 181 gli sfollati in Liguria, 800 le persone isolate. Le uniche due strade provinciali che raggiungono il comune di Stella, provincia di Savona, sono al momento interrotte, isolando circa 3000 residenti. “Abbiamo attraversato una delle perturbazioni più forti che hanno colpito la Liguria negli ultimi anni – ha detto il presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti – senza alcun ferito e di questo sono orgoglioso. Siamo pronti a chiedere lo stato di emergenza e valuteremo nelle prossime 24 ore la modalità più opportuna se sia meglio una richiesta di un nuovo stato o l’estensione di quello vecchio”.

Loading...