Miracolo padano. I milioni che la Lega deve restituire allo Stato da 49 diventano 18 grazie al pagamento dilazionato concordato con la Procura di Genova

dalla Redazione
Politica

Una sorta di vero e proprio miracolo finanziario: i 49 milioni che la Lega deve restituire allo Stato, come ricostruito da Repubblica, si sono ridotti a 18,4. Il cambio di passo è fotografato dal bilancio 2018 del Carroccio ed è figlio dell’accordo con la Procura di Genova che permette di restituire la somma del vecchio finanziamento pubblico in 75 anni in rate da 600mila euro l’anno a interessi zero. Il valore dello sconto è misurato al centesimo nei conti del partito leghista: “L’importo originale di 48.969.617 oggetto del provvedimento penale – recita il fascicolo – è stato iscritto alla voce altri debiti al valore attualizzato di 18.421.587,67 milioni” al netto dei 3,35 milioni “già sequestrati”. In pratica il pagamento dilazionato riduce il costo reale per la Lega (ai valori di oggi) di oltre 30 milioni.