Partito Democratico e Forza Italia, pochi comizi e tanti slogan. I candidati preferiscono i social e andare in tv

di Antonio Acerbis
Politica

Non solo Lega e Cinque stelle. In questi giorni convulsi, anche per la combo elezioni europee ed elezioni amministrative (si vota in numerosi capoluoghi e in Regione Piemonte), i leader dei principali partiti sono in giro per le piazze d’Italia e intenti a chiudere una campagna elettorale estenuante e nella quale è stato di fatto difficile distinguere la propaganda dal governo della cosa pubblica. Il Pd di Nicola Zingaretti tra ieri e oggi mobiliterà 100 piazze. Cento piazze di discussioni, comizi e confronti a chiusura della campagna elettorale.

L’appuntamento clou è a Milano venerdì 24 in piazza Sempione alle 19 con i candidati del Nord Ovest, Giuliano Pisapia e Irene Tinagli in testa. Insieme ai candidati – è stato reso noto ieri – ci saranno anche il sindaco di Milano, Giuseppe Sala e Frans Timmermans, candidato del Partito Socialista europeo alla presidenza della Commissione Ue. Il segretario dem Zingaretti ha scelto il nord, ma sarà in collegamento con le altre piazze italiane. Con Roma dove il comizio conclusivo si terrà probabilmente a Ostia e dovrebbe esserci Paolo Gentiloni.

L’ex premier ha partecipato anche alla chiusura a Bologna ieri in piazza San Francesco con i capilista del Nord Est, Carlo Calenda ed Elisabetta Gualmini e con il segretario regionale Paolo Calvano, oltre al governatore Stefano Bonaccini e al sindaco Virginio Merola.

TUTTI GLI ALTRI. Movimenti più soft in casa Forza Italia. Tante iniziative concentrate in Piemonte, considerando anche l’importante appuntamento regionale. Ma l’appello al voto sarà il venerdì 24 a Milano con Mariastella Gelmini e i candidati. Fratelli d’Italia ha invece scelto Napoli per la manifestazione conclusiva più importante: la scorsa domenica un corteo con a capo Giorgia Meloni è partito da piazza Dante per arrivare nella centralissima piazza Matteotti.

Gli eventi clou de La Sinistra, invece, si sono tenuti ieri a Roma a Santa Maria in Trastevere. Nella Capitale evento conclusivo anche di Europa Verde giovedì 23. Mentre +Europa concluderà oggi a Milano in piazza Oberdan nel tardo pomeriggio. C’è da dire, però, che tutti i leader hanno preferito carrellate di ospitate in Tv piuttosto che andare nelle piazze. Zingaretti concluderà la sua campagna in tarda serata ospite di Enrico Mentana.

Lo stesso per Silvio Berlusconi. Il leader azzurro, come fa da anni in occasione delle diverse campagne elettorali a cui ha partecipato, dedicherà l’intera ultima giornata prima del silenzio elettorale al tour de force tra tv e radio. Il primo appuntamento in agenda è alle 9 su Canale 5. Anche per la Meloni oggi è una giornata campale: la prima intervista è fissata alle 8,20 in radio, poi sarà a Novara e quindi a Bergamo, per chiudere in serata con un’ospitata in tv, su Sky tg24.

Loading...