Sciame sismico intorno all’Etna: quattro scosse in un’ora, la più forte di magnitudo 3.5. Evacuate alcune scuole in provincia di Catania

dalla Redazione
Cronaca

Una serie di scosse di terremoto ha portato all’evacuazione delle scuole a Ragalna, Nicolosi e Bronte, in provincia di Catania. Una decisione assunta per cautela. Lo sciame sismico si è infatti avvertito, in pochi minuti, sul versante sud dell’Etna: il sisma più forte è stato di magnitudo 3.5, ma ce ne sono stati altri superiori alla magnitudo 3.

L’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) sta registrando un’intensa attività tellurica nell’area già dalle prime ore del mattino. Ma fortunatamente non sono segnalati danni a persone o cose.

Loading...