Servizi segreti, oggi a Palazzo Chigi il Comitato interministeriale sulle nomine dei vertici di Aise e Dis. Salvini: “Vediamo cosa ci propone il premier”

dalla Redazione
Politica

Ore decisive per le nomine dei vertici dei Servizi segreti. Palazzo Chigi deve nominare il nuovo capo del Dis, il dipartimento che sovrintende alle attività delle agenzie di intelligence, e dell’Aise, il controspionaggio militare. Il dossier, ha detto questa mattina il ministro dell’Interno Matteo Salvini, “è sul tavolo di Conte, è lui che convoca” il Comitato interministeriale per la sicurezza. “Oggi – ha aggiunto Salvini – c’è una riunione ad hoc del Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica e conto che si chiudano le partite aperte. Vediamo cosa ci propone il premier”.

Due le poltrone in ballo. Quella dell’attuale direttore del Dis, Alessandro Pansa, e che quella del direttore dell’Aise, Alberto Manenti. I loro mandati, il 7 marzo scorso, sono stati prorogati di un anno dal Governo Gentiloni per assicurare certezza e stabilità agli organismi che presiedono alla sicurezza nazionale.

Spetterà al premier Giuseppe Conte, che ha tenuto per sé la delega all’intelligence, nominare i nuovi vertici delle agenzie.  Sul tavolo ci sono diversi nomi. All’Aise potrebbe andare il generale dell’Esercito Giovanni Caravelli, dal 2014 vicedirettore della stessa agenzia, e al Dis, Elisabetta Belloni, attuale segretario generale della Farnesina. La riunione del Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica è prevista oggi alle 17 a Palazzo Chigi. Oltre al premier ci saranno i ministri di Esteri, Interno, Difesa, Giustizia, Economia e Sviluppo economico.

Loading...