Toninelli e Raggi firmano la convenzione per ammodernare la Metropolitana della Capitale. Dal Governo 425 milioni per 14 nuovi treni, banchine e impianti

dalla Redazione
Politica

Il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, e la sindaca di Roma, Virginia Raggi, hanno firmato, questa mattina in Campidoglio, la convenzione riguardante i 425 milioni di euro destinati alla Capitale per ammodernare le metropolitane. “Abbiamo appena firmato – ha spiegato il ministro -, la convenzione parte e i fondi saranno ben distribuiti tra le metro A e B. Questo significa che tra qualche mese chi si sposta nelle metropolitane romane potrà farlo meglio, più comodamente e più semplicemente. Meno guasti, più comodità nelle zone di attesa e penso anche più puntualità”.

La convezione prevede oltre 134 milioni di euro per la fornitura di 14 treni per le linee A e B, circa 184 milioni di euro per le banchine di galleria, impianti anti-incendio e interventi di adeguamento dell’alimentazione elettrica, 66 milioni di euro per la manutenzione straordinaria del materiale rotabile, 36 milioni di euro per il rinnovo materiale rotabile della tratta Anagnina-Ottaviano, circa 5 milioni di euro per un sistema di controllo del traffico treni e pannelli informatici agli utenti.

“Una cascata d’investimenti per intervenire in maniera massiccia sulle linee della nostra citta’ per renderle moderne, veloci e puntuali”, ha scritto la sindaca di Roma Raggi commentando la firma della convenzione. “Interventi strutturati – ha aggiunto -, nessuna operazione spot. Una lunga lista per migliorare la qualità della vita di tutti e rendere il servizio metropolitano davvero efficiente. #RinnoviamoRoma”.