Torna il freddo. Allerta maltempo della Protezione civile in cinque regioni. Venti forti, mareggiate e neve al Centro-Sud

dalla Redazione
Cronaca

Una saccatura di origine atlantica, che nelle prossime ore formerà un’area di bassa pressione sullo Jonio, sarà responsabile dell’intensificazione della ventilazione dai quadranti settentrionali che interesserà in particolare le regioni meridionali. La perturbazione comporterà, inoltre, una generale diminuzione delle temperature, con nevicate in calo fino a quote di bassa montagna. Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso che prevede da oggi pomeriggio venti da forti a burrasca settentrionali su Emilia-Romagna e Marche, in estensione dal tardo pomeriggio su Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia, con raffiche di burrasca forte. Si prevedono, infine, forti mareggiate lungo le coste esposte. Allerta maltempo “gialla” per la giornata di domani sulla Sicilia nord-orientale, sulla Calabria meridionale e ionica, sulla Puglia, sui bacini della Basilicata meridionale e sull’Abruzzo.