Via libera del Governo al piano Gabrielli. In arrivo in Lombardia 279 agenti. Salvini: “Dalle parole ai fatti, ed è solo l’inizio. Miglioreremo l’organico di tutte le questure”

dalla Redazione
Politica

Entro febbraio 279 nuovi agenti arriveranno in tutta la Lombardia. Il governo ha così confermato il piano di rafforzamento adottato dal capo della Polizia, Franco Gabrielli. “Il nostro obiettivo – ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini – è migliorare l’organico di tutte le questure d’Italia. A questi numeri si potranno aggiungere i rinforzi previsti dal piano di assunzioni del nostro governo. Assumeremo circa 8mila uomini e donne in divisa che miglioreranno la sicurezza in tutta Italia”.

In particolare, da qui a febbraio, fa sapere il Viminale, arriveranno 69 poliziotti in più per la provincia di Milano (di cui 60 in questura), 9 per la provincia di Monza e Brianza, 47 in provincia di Bergamo (36 in questura, 5 alla Polfer, uno alla polizia postale e 5 alla polizia di frontiera dell’aeroporto di Orio), 42 in provincia di Brescia (di cui 39 in questura e uno a Desenzano del Garda), 10 in provincia di Como, 24 in provincia di Cremona, 16 in provincia di Lecco, 16 in provincia di Lodi, 4 in provincia di Mantova, 21 in provincia di Pavia, 6 in provincia di Sondrio, 15 in provincia di Varese.

Prima di questi rinforzi, in Lombardia prestavano servizio 9.914 unità della Polizia di Stato di cui 249 tecnici. A questi si aggiungono 9.575 appartenenti all’Arma dei carabinieri e 6.053 finanzieri.

Loading...