Volpi eletto presidente del Copasir. Il leghista subito al lavoro: “Dalla prossima settimana vedremo quali sono le priorità”. Il Comitato a breve sentirà anche Conte sul caso Barr

dalla Redazione
Politica
RAFFAELE VOLPI

Il deputato della Lega, Raffaele Volpi, dopo l’intesa raggiunta ieri dai leader di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, è stato eletto presidente del Copasir, il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. L’ex sottosegretario alla Difesa succede a Lorenzo Guerini, che aveva lasciato l’incarico dopo la nomina a ministro della Difesa. Volpi è stato eletto con 6 voti. Un voto è stato espresso per Elio Vito, tre le schede bianche (M5S). A sostegno del candidato del Centrodestra hanno votato a favore anche il Pd e Italia Viva.

“Faremo un lavoro istituzionale – ha detto il neo presidente -, il comitato rappresenta tutto il Parlamento, anche i gruppi che, evidentemente, per ora non sono rappresentati. Credo che la cosa migliore da fare sia prendere una posizione estremamente istituzionale nella tradizione dello stesso comitato e cominciare a lavorare dalla prossima settimana insieme a tutti per vedere quali possono essere i calendari delle priorità”.

E’ già previsto un ufficio di presidenza per la settimana prossima per decidere il calendario delle audizioni, compresa quella del premier Giuseppe Conte sul caso Barr.  “Non è il presidente del Consiglio a decidere le priorità – ha puntualizzato Volpi -, di venire al comitato. Noi siamo disponibili, ovviamente. Nel momento in cui il comitato avrà fatto un suo ordine del giorno, insieme ai rappresentanti di tutti i gruppi, sicuramente contatteremo la segreteria del presidente Conte e concorderemo con lui i tempi dovuti per questi incontri che sono così spesso sollecitati”.

Loading...