A Bologna lo sgombero del centro sociale Xm24. Ruspe in azione da questa mattina nell’ex mercato ortofrutticolo occupato dal 2002

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

E’ cominciato questa mattina a Bologna, intorno alle 5.30, lo sgombero dello spazio pubblico autogestito Xm24 in via Fioravanti, in zona Bolognina e molto vicino alla nuova sede del Comune del capoluogo emiliano. Carabinieri e Polizia, in tenuta antisommossa, hanno fatto irruzione nel collettivo mentre una parte degli attivisti di Xm24 era all’interno dell’edificio. Altri sono saliti sul tetto dell’ex mercato ortofrutticolo sventolando bandiere. Nel cortile del centro sociale, dove ci sono anche i Vigili del fuoco, è stata fatta entrare una ruspa. Quando il mezzo è entrato in azione, gli attivisti fuori dallo spazio, radunati in un parco hanno cominciato a spingere le reti che delimitano l’area esterna dell’edificio. “Buongiorno Amici. Forze dell’Ordine impegnate fin dall’alba nello sgombero a Bologna del centro sociale Xm24. Molto bene, la musica è cambiata: ordine, legalitè e democratiche ruspe!” ha scritto sulla sua pagina Facebook, il ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Grazie ai Decreti Sicurezza – ha detto ancora il vicepremier – abbiamo previsto interventi più incisivi contro le occupazioni illegali e pene più severe per chi aggredisce le Forze dell’Ordine”.