A Renzi per rottamare ora bastano le battute

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ora a Renzi bastano perfino le battute per far fuori chi non è della sua stessa parrocchia. «Fassina chi?», è la battuta sul filo dell’ironia pronunciata dal segretario del Pd in conferenza stampa a Firenze, che ha spinto Stefano Fassina, vice ministro dell’economia del governo Letta, a rassegnare le dimissioni irrevocabili.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA