A Renzi per rottamare ora bastano le battute

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ora a Renzi bastano perfino le battute per far fuori chi non è della sua stessa parrocchia. «Fassina chi?», è la battuta sul filo dell’ironia pronunciata dal segretario del Pd in conferenza stampa a Firenze, che ha spinto Stefano Fassina, vice ministro dell’economia del governo Letta, a rassegnare le dimissioni irrevocabili.