Accordo Fitto Fitto con Casini

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Lo sbarramento elettorale sta accelerando il grande ritorno a casa del figliol prodigo. Pierferdinando Casini è pronto a tuffarsi di nuovo tra le braccia di Silvio Berlusconi. Del resto l’esperienza cocente delle ultime elezioni – nelle quali è rimasto schiacciato da Scelta civica di quel Mario Monti che aveva appoggiato sia nel periodo di governo sia dopo – ha fatto scattare nella testa del leader dell’Udc la molla del ritorno all’ovile. E poi ci sono i sondaggi che tolgono ogni speranza di sopravvivenza al suo partito.

Ma per un Casini che cerca la ciambella di salvataggio c’è un Fitto che sbatte i piedi dentro Forza Italia. Contare meno di Dudù non deve essere certo facile da digerire. Casini e Fitto si sono incontrati in gran segreto a Roma. Pare che siano in sintonia su parecchi punti. L’incontro ha fatto infuriare più di qualche dirigente azzurro. Ce la farà Casini a farsi aprire la porta della coalizione? In fondo anche il Cavaliere è riuscito a entrare nella sede del Pd…

Tuttavia, per riuscire nella missione Pierferdy sarebbe pronto anche a indossare i panni di Babbo Natale e portare un sacco di doni a Dudù.

Che vita da cani!

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA