Addio al ddl Pillon sull’affido condiviso. La neo ministra per la famiglia Bonetti: “Per quanto mi riguarda resterà nel cassetto”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Se mi hanno lasciato nel cassetto una copia del ddl Pillon? Non mi sono informata ma per quanto mi riguarda resterà nel cassetto”. E’ quanto ha annunciato via Twitter la ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, in merito al discusso ddl sull’affido condiviso presentato dal leghista Simone Pillon. “Che vi avevo detto? La Bonetti – scrive sulla sua pagina Facebook il senatore del Carroccio – sostenuta da Scalfarotto, quello che ci voleva tappare la bocca con il suo Ddl. Non ci fermeranno, nessuna legge, nessun genitore 1 o genitore 2 cambia la realtà. Ogni bimbo nasce grazie ad una mamma e un papà”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza (leggi l’articolo) per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è

Continua »
TV E MEDIA