Aereo Meridiana perde una ruota in fase di decollo. Atterraggio d’emergenza a Catania. Il volo era diretto a Milano

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Poteva finire nel peggiore dei modi, ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Un aereo di linea appartenente alla flotta della Meridiana, ieri ha perso una ruota posteriore mentre decollava dall’aeroporto di Catania, diretto verso Milano. La ruota si è staccata dal velivolo ed è finita sulla spiaggia della Plaia, fortunatamente senza arrecare danni di alcun genere e soprattutto senza provocare gravi conseguenze alle persone.

IL FATO
Fortunatamente, infatti, l’incidente si è verificato in un periodo dell’anno in cui la spiaggia è deserta. Neppure i novanta passeggeri a bordo del velivolo hanno subito conseguenze di alcun tipo, visto che non si sarebbero neanche accorti di quanto stava avvenendo, ma sarebbero stati comunque avvertiti dal comandante circa la necessità di tornare indietro per sistemare un inconveniente tecnico.

I DISAGI
Insomma, quella che avrebbe potuto trasformarsi in una tragedia, alla fine è terminata nel migliore dei modi, senza provocare danni a cose e soprattutto a persone. Unico inconveniente provocato dal distacco della ruota posteriore dell’aereo della Meridiana è stato la chiusura dello scalo di Catania per circa mezz’ora. Il velivolo ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a Fontanarossa (riuscito senza alcun problema), tornando quindi indietro. Altri due velivoli attesi a Catania per quell’ora sono quindi stati dirottati a Palermo. “
L’INDAGINE
Un episodio gravissimo che avrebbe potuto seriamente mettere in pericolo l’incolumità dei passeggeri”, ha commentato il segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi. L’associazione di consumatori ha annunciato che “chiederà alla compagnia aerea il rimborso del biglietto per i passeggeri”. “Siamo pronti – ha aggiunto Tanasi – ad avviare cause risarcitorie per paura e stress subiti dai passeggeri”. Il Codacons ha chiesto infine a Meridiana e Enac di “avviare verifiche sull’accaduto, ma anche la richiesta di revisione di tutti gli aeromobili”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA