Agguato mafioso a Taranto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Un bambino di 4 anni trucidato a colpi d’arma da fuoco insieme al padre e alla madre e davanti agli occhi atterriti dei due fratellini di 6 e 7 anni. E’ stata una azione spietata quella a messa a segno ieri sera, verso le 21,30, sulla strada statale 106, in provincia di Taranto, nei pressi dello svincolo per Palagiano. Numerosi colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi contro l’automobile a bordo della quale c’era una intera famiglia, uccidendo Cosimo Orlando, 33 anni, detenuto in semilibertà, di Palagiano, la compagna Carla Maria Fornari, 30 anni e il figlio di lei di appena 4 anni. Illesi altri due bambini di 6 e 7 anni che erano sul sedile posteriore. Sull’agguato indagano i carabinieri.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Gualtieri assente sulla legalità

Se non ci fosse da piangere sarebbe tutta da ridere l’ultima accusa del candidato dem al Comune di Roma, Roberto Gualtieri, contro la Raggi. Secondo l’ex ministro dell’Economia, la sindaca non è riuscita a sfrattare l’associazione di destra CasaPound dallo stabile che occupa abusivamente nel

Continua »
TV E MEDIA