Al via il progetto “B-Club”. La Lega serie B si affida a Rcs Sport e punta a 24 milioni di ricavi nell’arco di un quadriennio.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marcel Vulpis

Cinque pacchetti messi a “sistema” per generare nuovi introiti, grazie all’arrivo di un advisor (RCS Sport). E’ la nuova idea di marketing della Lega di serie B, guidata dal presidente Andrea Abodi e dal DG Paolo Bedin, che ha presentato di recente a Roma (presso la sede del CONI) il progetto “B-Club” (marketing associativo) ai rappresentanti delle società. “Sarà un contratto di collaborazione commerciale di 2 anni più 2, o di 3 anni più 1 con RCS Sport”, ha spiegato Andrea Abodi, presidente della Lega serie B. “Il pacchetto più importante è quello della titolazione del campionato (negli ultimi due anni con Bwin è stato in area 2 milioni di euro, nda), per, poi, proseguire con la vendita del logo dello sponsor sui calzoncini di gioco, con la sponsorship del sottonumero retromaglia (per la prima volta in assoluto in Europa), con le posizioni retroporta e quelle legate ai corner (2 angoli lato lungo), come è successo quest’anno con il marchio Mercedes-Citan. Questo insieme di pacchetti commerciali riteniamo possa generare ricavi in area 6 milioni di euro a stagione (quindi con una previsione di circa 24 milioni di euro nel caso di accordo quadriennale, nda). Sul fronte title-sponsorship ci sono diverse trattative in atto, di cui due con importanti bookmaker internazionali. L’operazione in esame è corredata anche dall’idea di centralizzare i diritti di archivio dei 22 club di B, in modo da valorizzare, al massimo, la “library” delle società. Questo diritto a negoziare in modo centralizzato, darà la possibilità a tutte le realtà di “B” di avere una forza maggiore nei confronti dei potenziali buyer, consentendoci come Lega di generare nuove revenue anche in quest’area”. Tra le novità di questo campionato 2013/14 (deve essere ancora decisa la location di presentazione della stagione in arrivo, come è successo l’altro anno a Verona all’interno dell’Arena) c’è anche l’importante introduzione di una tecnologia led di altissimo livello in tutti e 22 i club di serie A. “I partner commerciali dei club si troveranno un format commerciale omogeneo in tutti i campi e la tecnologia LED aumenterà ‘exposure dei marchi sponsor. Di questo ne siamo certi” – ha assicurato Andrea Abodi. Il campionato parte il prossimo 24 agosto, con l’anticipo nella giornata precedente. E si preannuncia una delle stagioni più interessanti sotto il profilo sportivo, grazie anche all’arrivo di club di alto livello e tradizione come Siena o Palermo. Tra le novità il debutto del Carpi e del Latina (rispettivamente hanno superato a sorpresa il Lecce e il Pisa calcio).

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA