Alla Camera nasce il Movimento democratici e progressisti, ci sono 37 deputati. Laforgia eletto capogruppo

Francesco Laforgia è stato eletto all'unanimità capogruppo alla Camera del Movimento democratici e progressisti.

Alla Camera è stato ufficialmente fondato il gruppo Movimento democratici e progressisti, che ha unito gli scissionisti del Pd e i transfughi di Sinistra italiana. In totale hanno aderito 37 deputati, tra cui Roberto Speranza, uno dei leader di Mdp. Francesco Laforgia è stato eletto all’unanimità capogruppo. Nel ruolo di Vice vicario è stato nominato Francesco Ferrara, mentre i Vice capogruppo saranno Delia Murer e Lara Ricciatti. Dunque, non è stato riservato alcun incarico in Aula a Pier Luigi Bersani, l’esponente più in vista del nuovo movimento politico.

Alla Camera nasce il Movimento democratici e progressisti, ci sono 37 deputati. Laforgia eletto capogruppo

Le prime parole di Laforgia sono state di rassicurazione verso il Governo, ricalcando gli annunci dei giorni scorsi. “La questione non è la fiducia”, ma “un processo politico in Parlamento e nel Paese per ricostruire i fili che sono stati spezzati”. Nel frattempo ha già messo un primo paletto: “Al Governo chiediamo di reimpostare l’agenda economica e sociale”. Laforgia ha anche ribadito la finalità del progetto nato alla Camera e che si presenterà alle prossime elezioni: “La nostra non è un’operazione di palazzo, vogliamo riconquistare un pezzo di elettorato fuoriuscito”.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram