Alla stampa tedesca Renzi non piace

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

La stampa tedesca ha alzato le barricate contro il presidente del consiglio italiano. Matteo Renzi “provoca Merkel con l'”antirigore”, scrive il quotidiano tedesco Die Welt sul vertice Italia-Germania a Berlino. “Renzi – scrive il quotidiano di stampo conservatore – vuol fare altri debiti e spingere fino ai limiti del trattato di Maastricht”. Il punto chiave è che Renzi intende “finanziare il suo programma congiunturale coi debiti”, una “dichiarazione di guerra alla politica europea tedesca”, per cui “ha bisogno dell’autorizzazione di Berlino e Bruxelles”.

Non ci va più leggero lo “Spiegel Online”: “Renzi spera di avere dalla Merkel la licenza per fare più debito”. Titola così in un articolo dedicato al vertice italo-tedesco. “Matteo Renzi – si legge sul sito del settimanale – ha conquistato il potere in Italia con metodi rudi, però a Berlino dovrebbe mostrarsi in modo più mite. Renzi cercherà di vendere una tesi difficile alla cancelliera, il suo Paese deve poter fare più debiti, perché questo sarebbe buono per l’Europa”.

 

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA