Altri 68.052 contagi e 140 decessi nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività al 15,3%. A Genova 150 positivi tra i passeggeri di una nave da crociera

bollettino Coronavirus
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ancora in netto aumento il numero di nuovi casi di contagio in Italia. Sono 68.052, contro i 61.046 di ieri (leggi l’articolo). Lunedì scorso erano stati meno della metà, 30.810. 445.321 tamponi, quasi 170mila più rispetto a domenica, con il tasso di positività scende dal 21,9% di ieri al 15,3%. I decessi, secondo quanto riporta il bollettino giornaliero del ministero della Salute, sono 140 (ieri 133), per un totale di 137.646 vittime dall’inizio dell’epidemia.

Il bollettino conferma il trend di crescita anche dei ricoveri: le terapie intensive sono 32 in più (ieri +22) con 103 ingressi del giorno per un totale di a 1.352 degenze. Mentre sono 577 in più (ieri +491) i ricoveri ordinari, che salgono a 12.333. I guariti sono 13.379 (ieri 12.164). Ancora in rialzo anche gli attualmente positivi, 54.515 in più (ieri +48.744) che salgono a 1.125.052, dei quali 1.111.368 si trovano in isolamento domiciliare.

La regione con il maggior numero di nuovi casi, sempre secondo i dati contenuti nel bollettino giornaliero (qui la mappa), resta ancora la Lombardia, in netta crescita (+13.421), seguita da Emilia Romagna (+8.014), Toscana (+6.952), Campania (+6.653) e Veneto (6.468).

A Genova a bordo della Msc Grandiosa 150 passeggeri positivi

E circa 150 passeggeri della nave da crociera Msc Grandiosa arrivata questa mattina in porto a Genova proveniente da Marsiglia sono risultati positivi ai tamponi effettuati a bordo prima dello sbarco. La Protezione civile della Regione Liguria è intervenuta per accompagnare lo sbarco dei passeggeri risultati positivi al Covid-19 a bordo della nave. In particolare, con il coordinamento di Usmaf e in collaborazione con Prefettura, Capitaneria di Porto e autorità sanitarie, il personale della Protezione Civile ligure è stato attivato per consentire, nella giornata di oggi, i trasferimenti protetti e in sicurezza dei passeggeri positivi che risiedono nel nord Italia verso il loro domicilio, dove potranno effettuare la quarantena previste dalle disposizioni nazionali vigenti.

Tra i contagiati a bordo anche alcuni passeggeri stranieri che oggi verranno trasferiti in strutture a bassissima intensità di cura in Liguria o anche fuori regione, dove trascorrere il periodo necessario fino alla negativizzazione dei tamponi, in modo da poter far rientro nei Paesi d’origine. Effettuate queste operazioni, la nave proseguirà il viaggio verso il porto di Civitavecchia, dove, con medesime modalità, si procederà allo sbarco dei passeggeri positivi residenti nel Centro e Sud Italia e al loro trasferimento protetto e sicuro verso le loro abitazioni per la quarantena. Tutti i trasferimenti e anche le degenze nelle strutture Covid per i passeggeri stranieri sono a carico di Msc Crociere.