Amatrice torna a tremare: terremoto di magnitudo 3.8 nella notte. Da mezzanotte dieci scosse registrate in tutto il centro Italia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Amatrice è tornata a tremare nella notte. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 è stata registrata alle 4:54 tra Amatrice ed Accumoli, in provincia di Rieti. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 7 km di profondità ed epicentro 2 km da Amatrice, 7 da Accumoli e 11 da Campotosto in provincia dell’Aquila. Non si segnalano al momento nuovi crolli.

Ma d’altronde è tutto il centro Italia che non smette di tremare. Sono state ben 10 le scosse di terremoto (considerando solo quelle di magnitudo non inferiore a 2) registrate da mezzanotte nel Centro Italia, colpito il 24 agosto e il 30 ottobre da due terremoto di magnitudo 6 e 6.5. Secondo l’Ingv oltre a quella di Amatrice  questa notte le scosse più rilevanti sono state quelle di magnitudo 2.7 alle 4:09 e 4:26 con epicentro a Fiordimonte in provincia di Macerata.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA