Anche in Italia la prima adozione gay

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Una decisione epocale quella del Tribunale Minorenni di Roma che ha riconosciuto l’adozione di una bimba che vive con una coppia di lesbiche, figlio biologico di una sola delle due, libere professioniste. Si tratta della prima volta in Italia. Primo caso di “stepchild adoption” afferma Maria A.Pili, legale di Pordenone, presidente Aiaf Friuli. La coppia vive a Roma, ha avuto la bimba all’estero anni fa con procreazione eterologa. Il Tribunale ha accolto il ricorso per l’adozione da parte della mamma non biologica. Le donne sono sposate all’estero.