Ancora crolli a Pompei. Con le piogge viene giù il muro della Casa Severus. E intanto il Grande progetto per gli scavi archeologici è finito nel dimenticatoio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nuovi crolli a Pompei.  A causa del maltempo è crollata una piccola parte del muro di contenimento del giardino della Casa di Severus, all’interno degli Scavi archeologici di Pompei. Il cedimento ha riguardato una parte del terreno lungo il costone roccioso meridionale degli Scavi. L’area interessata dallo smottamento, fa sapere la Soprintendenza, è già parte del programma di messa in sicurezza della Regio VIII previsto dal Grande progetto Pompei. Ma i soldi del Grande progetto Pompei sono quasi totalmente inutilizzati.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA