L’andamento dell’economia italiana è soddisfacente. Tria: “Sfumati i dubbi sull’Italia. Segni di stabilizzazione e previsioni di crescita ancora valide”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“L’andamento dell’economia italiana è soddisfacente perché ha dato segni di stabilizzazione. Ritentiamo che le previsioni di crescita fatte ad inizio anno siano ancora valide, seppure rimangano rischi al ribasso”. E’ quanto ha detto il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, intervenendo all’assemblea annuale dell’Abi.

“Con il recente assestamento di bilancio – ha aggiunto il titolare del Tesoro – abbiamo rafforzato credibilità e fiducia del Paese. Un anno fa ero qui a descrivere uno scenario significativamente diverso dall’attuale, e sono sfumati, di fronte alla realtà dei fatti e delle azioni, i dubbi immotivatamente diffusi sulle coerenze politiche del nuovo governo con il quadro delle regole europee”.

“Il settore bancario italiano – ha aggiunto Tria – è un’infrastruttura portante del sistema finanziario, un elemento essenziale per lo sviluppo dell’economia reale. Le riforme degli ultimi anni ci hanno restituito un sistema più solido. Occorre mantenere la rotta e la strategia attuale per sostenere le aziende e dare benessere alle famiglie, contribuendo al miglioramento delle condizioni economiche e sociali dell’Italia”.