Assoluzione Cappato, Spadoni (M5S): “Sentenza storica che mette al centro l’essere umano e la sua legittima libertà di scelta. Ora il Parlamento legiferi per colmare la lacuna”

MARIA EDERA SPADONI
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Una bellissima notizia, una sentenza storica che mette al centro l’essere umano e la sua legittima libertà di scelta. Il Parlamento legiferi quanto prima e colmi una lacuna. Il tempo è adesso, ora. E’ necessaria una legge che legalizzi tutte le scelte di fine vita”. E’ quanto scrive su Facebook, commentando l’assoluzione di Marco Cappato per il caso Dj Fabo, la vicepresidente della Camera, Maria Edera Spadoni. “Marco Cappato – ricorda l’esponente M5S  – è stato assolto, perché il fatto non sussiste, dall’accusa a lui ascritta di aiuto al suicidio. L’esponente dei Radicali era imputato dopo aver accompagnato il 40enne Fabiano Antoniani, conosciuto come Dj Fabo, a morire in una clinica svizzera con la procedura del suicidio assistito. I giudici della Corte d’Assise di Milano hanno accolto la richiesta di assoluzione avanzata dal procuratore aggiunto Tiziana Siciliano sulla base della sentenza della Corte Costituzionale che ha sancito la non punibilità del reato di aiuto al suicidio in presenza di determinate condizioni”.