L’astrofisico Piero Benvenuti nominato commissario straordinario dell’Agenzia spaziale italiana. Il professore guiderà l’Asi fino alla nomina del nuovo presidente

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il professor Piero Benvenuti, ordinario di astrofisica all’Università di Padova, è stato nominato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, su proposta del ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, commissariato straordinario dell’Agenzia spaziale italiana.

Benvenuti in passato era stato già sub commissario all’Asi. La sua nomina arriva in seguito alla revoca dell’incarico al presidente Roberto Battiston. Palazzo Chigi ha nominato, inoltre, sub commissario della stessa agenzia, l’avvocato Giovanni Cinque, esperto di diritto aerospaziale.

“Il decreto – ha spiegato il professor Benvenuti a Radiocor – parla di un commissariamento straordinario fino all’insediamento del nuovo presidente per un periodo non superiore a sei mesi. La mia preoccupazione principale è dare continuità ai progetti in corso e agli accordi internazionali che si stanno studiando e completando. Quello che è importante è dare un segnale verso l’estero, verso i partner come l’Esa, che non c’è interruzione, non c’è vacanza di guida”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I finti miracoli di Gualtieri

Facciamolo santo subito. E visti gli ultimi miracoli, mettiamolo tra i beati che contano, minimo minimo alla destra del Padre. A Roberto Gualtieri, d’altra parte, i prodigi vengono così, naturali. Prendiamo la sporcizia di Roma. Aveva promesso una pulizia straordinaria a dicembre, e puntualmente il

Continua »
TV E MEDIA