L’astrofisico Piero Benvenuti nominato commissario straordinario dell’Agenzia spaziale italiana. Il professore guiderà l’Asi fino alla nomina del nuovo presidente

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il professor Piero Benvenuti, ordinario di astrofisica all’Università di Padova, è stato nominato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, su proposta del ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, commissariato straordinario dell’Agenzia spaziale italiana.

Benvenuti in passato era stato già sub commissario all’Asi. La sua nomina arriva in seguito alla revoca dell’incarico al presidente Roberto Battiston. Palazzo Chigi ha nominato, inoltre, sub commissario della stessa agenzia, l’avvocato Giovanni Cinque, esperto di diritto aerospaziale.

“Il decreto – ha spiegato il professor Benvenuti a Radiocor – parla di un commissariamento straordinario fino all’insediamento del nuovo presidente per un periodo non superiore a sei mesi. La mia preoccupazione principale è dare continuità ai progetti in corso e agli accordi internazionali che si stanno studiando e completando. Quello che è importante è dare un segnale verso l’estero, verso i partner come l’Esa, che non c’è interruzione, non c’è vacanza di guida”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA