Attimi di terrore a Napoli: aggredisce un vigilantes, gli ruba la pistola e la punta sulla folla

dalla Redazione
Cronaca

Mattinata di terrore nel centro direzionale di Napoli: uno straniero ha aggredito una guardia giurata, gli ha rubato la pistola e ha minacciato di sparare sulla folla.

Ecco cosa è accaduto. Secondo quanto raccontato dai quotidiani locali, intorno alle 7.30 di mattina, uno straniero ha iniziato a malmenare un vigilantes fuori dalla struttura. Dopo qualche minuto di violenza, l’aggressore è risucito a strappare alla guardia giurata la pistola e ha iniziato a seminare il panico tra i passanti. L’uomo ha cominciato a girovagare al di fuori del centro direzionale minacciando chiunque gli passasse sottotiro. I cittadini presenti in zona erano disperati e non sapendo come comportarsi sono corsi a cercare riparo nei bar e nei palazzi vicini.

A questo punto gli altri poliziotti in servizio hanno iniziato a dare la caccia all’extracomunitario che pare sia un nigeriano di 20 anni. Dopo minuti di terrore e di inseguimento, il folle è stato bloccato dagli agenti ed è stato portato in commissariato. Qui l’aggressore ha dichiarato di non aver documenti e non ha voluto nemmeno spiegare agli investigatori il motivo del suo gesto.

Intanto, al centro è arrivata l’ambulanza per soccorrere il vigilantes ferito dallo straniero. Il 118 ha anche verificato le condizioni cliniche di alcuni testimoni che dalla paura hanno avuto dei malori.

Poco fa, ilmattino ha fatto sapere che proprio ieri lo straniero, che ha seminato il panico nel centro direzionale, era stato segnalato dalle forze dell’ordine perché infastidiva la gente in strada. Il nigeriano, secondo quanto hanno dichiarato gli agenti, ha seri problemi mentali. “Da tempo ormai dava problemi in zona – spiegano le guardie giurate – Speriamo che ora possa essere messo nelle condizioni di non arrecare più danni ai cittadini”.