Authority, è arriva la fumata bianca. Camera e Senato eleggono i componenti di Agcom e privacy dopo oltre un anno di stallo e rinvii

dalla Redazione
Politica

Dopo un ritardo di un anno, il “giorno dei giorni” è arrivato. Oggi Camera e Senato hanno eletto i 8 componenti di Agcom e Autorità Garante della privacy. A Palazzo Madama, per il collegio del Garante per la protezione dei dati personali (Privacy), sono stati eletti Agostino Ghiglia e Pasquale Stanzione. Riguardo all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom), gli eletti sono Laura Aria e Elisa Giomi. La Giomi è una docente universitari indicata dai 5 Stelle) mentre Stanzione è un giurista in quota Pd. Alla Camera, dove i componenti delle authority da nominare erano 5, sono stati eletti Antonello Giacomelli (Pd, già sottosegretario alle Comunicazioni gradito a Silvio Berlusconi) ed Enrico Mandelli, per l’Autorità Garante per le Comunicazioni, e Guido Scorza (esperto del settore) e Ginevra Cerrina Feroni per il Garante della Privacy.  Resta da nominare la presidenza dell’Agcom, che spetta al Governo. Tra i favoriti c’è Roberto Chieppa, attuale segretario generale di Palazzo Chigi e gradito al premier Giuseppe Conte.