Autostrade, Patuanelli: “Il sistema delle concessioni va rivisto. Contrari al gestore unico. Non hanno fatto quello che dovevano fare”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Il sistema delle concessioni autostradale va rivisto. Credo che ci siano diversi modelli possibili per la gestione di Autostrade, e vadano applicati in modo sano sui diversi territori”. E’ quanto ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, a Circo Massimo su Radio Capital. Per quanto riguarda Autostrade, in tema di manutenzioni e viadotti, “c’è un’evidenza fattuale del fatto che non hanno fatto quello che dovevano fare”. “La revoca è un processo amministrativo in corso – ha aggiunto il ministro pentastellato -, ma qui l’intero sistema delle concessioni va rivisto. Sarà compito del ministro De Micheli individuare quali siano le soluzioni migliori per la gestione della rete autostradale. Io non sono favorevole che tutta la gestione di 3.000 km di Autostrade vada ad un unico soggetto. Gli investimenti sono fermi – ha aggiunto Patuanelli -, i viadotti vengono chiusi, non è accettabile. Il sistema delle concessioni ai privati doveva portare a più investimenti, più manutenzione e tariffe più basse. L’esatto contrario della realtà”.