Basta liti sui territori. Nel Movimento Cinque Stelle arriva un team di facilitatori regionali

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Luigi Di Maio ha detto che ci avrebbe lavorato e ora cominciano a vedersi i primi, importanti risultati della riorganizzazione sul territorio del Movimento cinque stelle. Secondo il nuovo modello messo a punto, ci sarà un team di facilitatori regionali che varia a seconda della grandezza della Regione (da 3 a 8 membri) e che avrà almeno tre deleghe: relazioni esterne relazioni interne e formazione-coinvolgimento. Questa è la seconda tappa della riorganizzazione del M5S annunciata sul blog delle stelle. I facilitatori saranno eletti su Rousseau dagli iscritti in ogni Regione e i candidati non devono avere doppi incarichi. L’obiettivo è che poi i facilitatori tengano i rapporti sul territorio: “dai nostri consiglieri comunali, ai consiglieri regionali, ai nostri sindaci, ai nostri attivisti”.