È bastato solo l’annuncio di Di Maio per spaventare i pensionati d’oro d’Italia. Ambrogioni (Cida): “Siamo alla follia, all’odio sociale elevato a metodo di Governo”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

È bastato solo l’annuncio di Luigi Di Maio per spaventare i pensionati d’oro d’Italia. “Ci auguriamo che quella di Di Maio sia un’altra fake news, altrimenti la notizia di un 40% di prelievo sulle pensioni di importo medio-alto, rappresenterebbe un vero e proprio furto ai danni di intere categorie professionali ed equivarrebbe ad un invito ad espatriare”. A parlare Giorgio Ambrogioni, presidente di Cida, la confederazione dei dirigenti e delle alte professionalità. “Siamo alla follia, all’odio sociale elevato a metodo di Governo – ha continuato – Dirigenti privati e pubblici, magistrati, diplomatici, militari, avvocati dello Stato, medici: questi professionisti che sono o stanno andando in pensione, non possono subire queste rapine legalizzate”. Poverini, verrebbe quasi da dire.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA