Berlusconi e Renzi ora si litigano Grillo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Asse parlamentare tra Forza Italia e Movimento 5 Stelle. Accordo sulla legge di Stabilità in commissione Bilancio della Camera dove i deputati di Forza Italia hanno votato per un emendamento presentato dai deputati grillini. Emendamento che comunque alla fine è stato respinto. Un emendamento che mirava a tagliare investimenti al settore aeronautico a favore di programmi per siti da bonificare. Entrambi gli schieramenti hanno attaccato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Sulla legge elettorale, invece, nella Commissione Affari Costituzionali del Senato, è stato approvato il rinvio alla Camera, grazie al voto favorevole di Sel, Pd, e M5S. Dopo un colloquio con Napolitano il neo segretario del Pd Matteo Renzi ha fatto capire al leader del Nuovo centrodestra Angelino Alfano che occorre accelerare e trovare un accordo.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA