Berlusconi fuori dalla politica. Poi ci ripensa: “Resto per responsabilità nei confronti del Paese”. E boccia Renzi sulle pensioni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Silvio Berlusconi all’attacco del Governo sulle pensioni. “L’iniziativa di Renzi sulle pensioni è assolutamente inaccettabile”, ha affermato il Cavaliere a margine di un incontro a Saronno (Varese). “La sentenza della Consulta è stata chiara: bisogna restituire a tutti i pensionati quello che a loro è stato tolto e che la Corte ha giudicato non corretto”.

Berlusconi parla quasi da ex e afferma: “Ormai sono fuori dalla politica, sono soltanto qualcuno con un grande senso di responsabilità nei confronti del mio Paese…Vedo nel sogno di trasformare la maggioranza numerica degli italiani in maggioranza politica organizzata l’unica possibilità per poter dare all’Italia quei cambiamenti di cui abbiamo bisogno”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA