Berlusconi sta meglio, ma solo per il ginocchio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Silvio Berlusconi ha lasciato l’ospedale San Raffaele di Milano, dove era ricoverato da giovedì sera per un infiammazione dolorosa al ginocchio sinistro. Eludendo i giornalisti, è uscito dalla clinica in macchina, insieme a Francesca Pascale.

Tuttavia, secondo quanto riportato da Repubblica Tv, permangono per l’ex premier le preoccupazioni sul fronte politico. In un fuori onda durante una conferenza stampa a Milano, Giovanni Toti, avrebbe detto a Maria Stella Gelmini che Berlusconi “non sa cosa fare con Renzi”. “Ha capito che questo abbraccio mortale – ha proseguito – ci sta distruggendo, ma non sa come sganciarsi”. L’ex premier sarebbe inoltre preoccupato per il 10 aprile, ha aggiunto Toti, che però assicura: sul piano della salute sta meglio, anche se “gli fa male dietro al ginocchio, non cammina”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA