Bindi lascia la Commissione Affari Costituzionali. Troppi impegni come presidente dell’Antimafia: questa la versione ufficiale. Ma i motivi sarebbero ben altri

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Rosy Bindi vuole lasciare la Commissione Affari Costituzionali di Montecitorio. La parlamentare del Partito democratico avrebbe chiesto al capogruppo del Pd alla Camera Ettore Rosato di lasciare la prima commissione della Camera, in quanto non più conciliabile con la mole di lavoro da presidente della commissione Antimafia. In questo caso non è prevista una sostituzione: in Affari costituzionali il Pd ha un posto in meno dopo l’uscita di Stefano Fassina dal gruppo dem.