Blackout dei servizi Google in tutto il mondo. Per oltre un’ora inaccessibili Gmail, Drive, YouTube e pure la piattaforma per la didattica a distanza

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Blackout dei servizi Google in tutto il mondo, questa mattina, con problemi tecnici – come l’impossibilità di accedere ai servizi – per una decina di prodotti online del colosso di Mountain View, compresi Gmail, Drive, YouTube ma anche le piattaforme per la didattica a distanza e lo smart working. I malfunzionamenti si sono manifestati poco prima delle 13.30 circa (ora italiana), negli Stati Uniti, in vari Paesi europei, compresa l’Italia, ma anche nel resto del mondo (tra gli altri, Canada, Australia, Sudafrica, India e Pakistan).

Google ha poi informato gli utenti che il problema “dovrebbe essere stato risolto per la stragrande maggioranza degli utenti interessati”. Google in una nota aggiunge che continuerà “a lavorare al ripristino del servizio per gli utenti che continuano a riscontrare il problema”, ma non pubblicherà “ulteriori aggiornamenti sulla Dashboard dello stato di Google Workspace”. “Ti garantiamo – conclude la nota – che l’affidabilità del sistema è una priorità di Google e stiamo apportando continui miglioramenti per rendere migliore il nostro sistema”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA