Bob Dylan rompe il silenzio e accetta il Nobel per la Letteratura. Il Menestrello potrebbe andare a ritirarlo a Stoccolma: “Il premio mi ha lasciato senza parole”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Menestrello ha rotto il lungo silenzio. Bob Dylan è tornato a parlare e lo ha fatto al quotidiano britannico Telegraph commentando il premio Nobel alla Letterature che gli è stato assegnato lo scorso 13 ottobre. Premio che accetterà. Così il Nobel per la Letteratura viene attribuito per la prima volta della storia a un musicista.

Dylan non rispondeva a telefono da giorni. E l’Accademia svedese non era riuscito a rintracciarlo per invitarlo alla cerimonia di premiazione che si terrà nel mese di dicembre a Stoccolma. Un premio che Dylan oggi ha dimostrato di gradire: “Si tratta di una cosa notevole. Penso che andrò a ritirarlo, assolutamente”, ha commentato il cantante, aggiungendo però: “Se sarà possibile. “Davvero è qualcosa di incredibile e meraviglioso. Chi avrebbe mai potuto sognare una cosa del genere? Ho apprezzato tantissimo il riconoscimento. La notizia del Nobel mi ha lasciato senza parole”. Nessun chiarimento sul silenzio di questi giorni.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA