Boldrini: il no della Rai a miss Italia è una scelta moderna e civile

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La presidente della Camera Laura Boldrini è perfettamente d’accordo con la Rai di non trasmettere per quest’anno il concorso di Miss Italia. “Io non credo che ci si debba rallegrare di una scelta moderna e civile – ha proseguito Boldrini – e spero che le ragazze italiane possano andare in tv per farsi apprezzare e non solo per sfilare con un numero” perché hanno “tanti altri talenti”.

“Solo il 2% delle donne in tv esprime un parere e parla. Il resto è muto, spesso svestito e non può esprimere un’opinione. Mi auguro che faccia la Rai faccia da calamita per le altre tv e network – ha concluso – che dalla Rai sempre si ispirano”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA